Figura professionale - Colf e badanti

Sidebar

25
Sab, Feb

Le mansioni

Le mansioni di una lavoratrice o lavoratore indicano il contenuto tipico del lavoro svolto nell'ambito domestico.

Si riferiscono all'insieme di compiti e attività che il lavoratore deve adempiere per contratto.

Altrimenti indicato come “qualifica”, l'insieme delle mansioni pattuite per contratto identificano delle figure professionali precise previste dal CCNL.

Il CCNL prevede tre figure professionali nell'ambito del lavoro domestico, classificate in termini di aree:

1)    area dell’assistenza
2)    area dei servizi familiari
3)    area direttiva

Badanti è il termine usato abitualmente per i lavoratori occupati nell’area dell’assistenza, quando addetti alla cura di anziani o disabili non autosufficienti.

Colf - collaboratore familiare - è il termine usato per i lavoratori occupati nell’area dei servizi familiari,non addetti all’assistenza di persone.

Ai fini dell’inquadramento per aree, vengono valutate le mansioni concretamente svolte. Risulta invece irrilevante la professionalità soggettiva del lavoratore, intesa come patrimonio di conoscenze e capacità professionali che il lavoratore possiede ed è preesistente all'instaurazione del rapporto di lavoro.

Il contenuto professionale di ciascun'area viene poi suddiviso in compiti o attività specifiche, che identificano relativi livelli d’inquadramento. A ciascun livello corrisponde un diverso trattamento normativo, giuridico e retributivo.

 

Attenzione!

In caso di mansioni plurime, ai fini dell’inquadramento in una figura professionale, le mansioni di assistenza sono considerate prevalenti sulle altre ("mansione primaria e caratterizzante").