Linee guida per le ferie - Colf e badanti

Sidebar

25
Sab, Feb

Linee guida

guidelinesPer ferie si intende un periodo di riposo, libero da attività lavorativa, che permetta al lavoratore il recupero delle energie fisiche e psichiche, sia nell’interesse del dipendente che del datore di lavoro.

Il diritto alle ferie è sancito dalla Costituzione italiana, che stabilisce il diritto irrinunciabile di ogni lavoratore a godere di una durata minima di ferie annuali retribuite. Ogni accordo tra datore di lavoro e lavoratore, volto ad impedire il corretto esercizio di questo diritto, è nullo.

 

All’atto di assunzione, le parti possono concordare in libertà il periodo di ferie, rispettando però i seguenti limiti.

  • lavoratori domestici hanno diritto ad un periodo di ferie minimo, per contratto collettivo pari a 26 giorni lavorativi
  • Il diritto al godimento delle ferie è irrinunciabile
  • I giorni di ferie devono essere continuativi - non spezzati da giorni lavorativi
  • Le ferie possono essere frazionate in non più di due periodi all’anno
  • Il diritto alle ferie si comincia ad accumulare non appena inizia il rapporto di lavoro
  • Il godimento delle ferie non interrompe la maturazione di tutti i diritti contrattuali.
  • Le ferie devono essere godute nell’arco dell’anno di maturazione
  • I lavoratori di cittadinanza straniera possono però, con il consenso del datore di lavoro, accumulare le ferie in un biennio, se hanno necessità di godere di un periodo di ferie più lungo per tornare in patria in modo non definitivo.
  • Il periodo in cui è possibile utilizzare le ferie maturate nell’anno è fissato dal datore di lavoro, generalmente da giugno a settembre o nel periodo natalizio, nel rispetto delle esigenze del dipendente
  • I lavoratori con retribuzione mensile percepiscono durante le ferie la normale retribuzione, senza alcuna decurtazione;
  • I lavoratori con retribuzione ad ore percepiscono durante le ferie una retribuzione pari a 1/6 dell’orario settimanale per ogni giorno di ferie godute
  • Le ferie non possono essere godute durante il periodo di preavviso e di licenziamento, né durante il periodo di malattia, infortunio, maternità
  •  l’indennità di compenso per ferie non godute è lecita solo nel caso di risoluzione del rapporto di lavoro
  • I giorni di ferie sono giorni lavorativi: in caso coincidano con festività nazionali, non vengono conteggiate.