Procedimento di calcolo del TFR - Colf e badanti

Sidebar

16
Lun, Set

Procedimento di calcolo del TFR

calcoloLa liquidazione si accumula durante l'anno per ogni giornata di lavoro retribuito. Alla fine dell'anno, la somma maturata viene accantonata ("quota accantonamento annuale TFR") e la cifra riportata nel CUD.

Questa quota annuale va poi a sommarsi alle quote precedentemente accantonate e rivalutate annualmente.

Al termine del rapporto di lavoro, il datore di lavoro verserà alla colf o badante: 1) le quote accantonate e rivalutate al mese di termine servizio, e 2) la quota maturata nel periodo conclusivo del rapporto di lavoro.

Il consiglio è quello di effettuare il calcolo annualmente, per alleggerire il calcolo finale.

Il procedimento di calcolo (da farsi annualmente) è il seguente:

1.   Determinare la retribuzione annua utile ai fini del TFR

2.    Determinare la quota annua di accantonamento 

3.   Rivalutare le quote accantonate negli anni precedenti

Al termine del rapporto di lavoro, si dovrà calcolare la quota di TFR conclusiva, in proporzione ai mesi lavorati.

Dunque bisognerà:

4.    Determinare la quota del periodo di lavoro conclusivo, comprensiva di indennità 

5.   Sommare la quota finale con le quote rivalutate degli anni precedenti

6.   Versare il TFR contro ricevuta firmata dal lavoratore

 

Negli articoli in questa sezione, Liquidazione o TFR, vengono spiegati in dettaglio i singoli passaggi.


 Passo successivo: 1.   Determinare la retribuzione annua utile ai fini del TFR