Modulistica - Colf e badanti

Sidebar

25
Sab, Feb

Per avere diritto alle prestazioni assicurative dell'INAIL, il datore di lavoro deve denunciare l'infortunio, compilando il modello predisposto e allegando il certificato medico. Deve essere poi redatta entro gli stessi termini un’altra denuncia all’autorità di Pubblica sicurezza (Commissariato di Polizia, Questura, o, per i comuni in cui mancano, il Sindaco).

SCARICA IL MODULO:   Denuncia INAIL infortunio sul lavoro 

Per saperne di più:  Infortunio sul lavoro

 

 

Per avere diritto alle prestazioni assicurative dell'INAIL, il datore di lavoro deve denunciare il sorgere della patologia, compilando il modello predisposto e allegando il certificato medico.

SCARICA IL MODULO:  Denuncia INAIL Malattie professionali

Per saperne di più: Malattia Professionale

Il rapporto di lavoro può terminare anche per comune accordo tra le parti ("risoluzione consensuale"), ad esempio nel caso di trasferimento di una delle parti. In questo caso, è consigliabile preparare un accordo scritto, a tutela del datore di lavoro contro il rischio di eventuali controversie.

SCARICA IL MODULO:  Risoluzione Consensuale Rapporto di lavoro

Per saperne di più: Comune accordo

Le dimissioni vanno rassegnate semplicemente consegnando una lettera di dimissioni al datore di lavoro. La lettera di dimissioni permette di evitare contestazioni sulla data esatta delle dimissioni e l'inizio del periodo di preavviso.

SCARICA IL MODULO: Dimissioni Volontarie

Per saperne di più: Dimissioni

Se le dimissioni vengono rassegnate per giusta causa, il lavoratore non è tenuto a rispettare i termini di preavviso richiesti per le dimissioni semplici.

SCARICA IL MODULO: Dimissioni Giusta Causa

Per saperne di più: Dimissioni

 

SCARICA MODULO:  Comunicazione di Ospitalità

 

Il datore di lavoro è tenuto a rilasciare alla propria colf o badante una "dichiarazione sostitutiva del CUD", da cui risulti l’ammontare complessivo delle somme versatele durante l’anno, ai fini della dichiarazione dei redditi.

SCARICA IL MODULO:  Dichiarazione Sostitutiva CUD

Per saperne di più: Il CUD per lavoratori domestici

In occasione del pagamento dello stipendio, è consigliabile (ma non obbligatorio) per il datore di lavoro predisporre una busta paga (anche chiamata prospetto paga o cedolino di paga) in cui vengano riportate e quantificate tutte le componenti della retribuzione.

SCARICA IL MODULO:  Modulo Busta Paga

Per saperne di più: La busta paga

Una volta concordate verbalmente le condizioni di lavoro, è consigliabile (ma non obbligatorio) mettere il tutto per iscritto in una lettera d'assunzione.

SCARICA IL MODULO: Lettera di Assunzione per colf e badanti

Per saperne di più: Il contratto di assunzione

Il datore di lavoro che assume alle proprie dipendenze un lavoratore domestico in qualità di conviventedovrà darne immediata comunicazione entro 48 ore dall’inizio del rapporto di lavoro all’autorità locale di pubblica sicurezza tramite la cessione di fabbricato.

SCARICA IL MODULO:  Cessione di fabbricato

Per saperne di più: Assunzione di convivente

Per chiunque intenda cedere un alloggio o parte di esso, ovvero dare ospitalità ad un qualsiasi soggetto, esistono degli obblighi ai quali bisogna adempiere.