Indennità per ferie non godute - Colf e badanti

Sidebar

02
Mar, Giu

Indennità per ferie non godute

calcoloLe ferie sono irrinunciabili. Il diritto del lavoratore ad un periodo annuale di ferie retribuite può essere sostituito dall’indennità di compenso per ferie non godute soltanto nel caso di risoluzione del rapporto di lavoro.

L’indennità giornaliera per i giorni di ferie non goduti è pari alla retribuzione di 1 giorno di lavoro.

Al lavoratore che usufruisce di vitto e alloggio spetta, per il periodo delle ferie, oltre la retribuzione, anche l’indennità vitto e alloggio convenzionale.

I giorni di ferie non goduti devono comunque essere calcolati ai fini del pagamento dei contributi.

 

CALCOLO DELL’INDENNITÀ

Qui di seguito il procedimento di calcolo per computare il valore di ogni giorno di ferie ai fini del pagamento dell’indennità, in caso di risoluzione del rapporto di lavoro.

STIPENDIO MENSILE

Se il lavoratore viene pagato su base mensile, la retribuzione di ogni giorno di ferie è pari a un ventiseiesimo dello stipendio mensile, comprensivo dell’indennità di vitto e alloggio, qualora il lavoratore sia convivente.

Stipendio Mensile diviso 26 più vitto e alloggio

= VALORE DI 1 GIORNO DI FERIE

600 € 23,08 € 5,19 € 28,27


giorni di ferie non concessi per valore 1 giorno ferie

= INDENNITA' FERIE NON GODUTE

6 € 28,27 € 169,60

www.colfebadantionline.it
 

PAGA ORARIA

Se il lavoratore viene pagato su base oraria, per ottenere il numero di ore equivalente ad un giorno di ferie occorre prendere come riferimento il numero delle ore lavorative del mese precedente e dividerle per 26. Questo importo dovrà essere moltiplicato per la retribuzione oraria convenuta per determinare la retribuzione di ogni giorno di ferie.

 
Ore lavorative retribuite mese precedente diviso 26

= VALORE DI 1 GIORNO DI FERIE

62 € 2,38 € 2,38

 

Retribuzione oraria convenuta giorni di ferie non concessi

= INDENITTA' DI FERIE NON GODUTE

€ 8,50 6 € 51,00

 www.colfebadantionline.it