Riposo settimanale - Colf e badanti

Sidebar

27
Mer, Mag

Il riposo settimanale

weekend by lilie-melo

Ogni colf o badante ha diritto ad almeno una giornata di riposo a settimana, completamente libera dal lavoro. Le colf conviventi hanno diritto ad un'ulteriore mezza giornata.

 

 

Il riposo settimanale previsto dal CCNL è il seguente:

  • Collaboratori domestici non conviventi: 24 ore la domenica*
  • Collaboratori domestici conviventi: 36 ore (di cui 24 che devono essere godute di domenica* mentre le altre 12 possono essere godute in un altro giorno della settimana, concordato tra le parti)

Nel giorno di riposo non domenicale, la colf o badante presterà la propria attività per un numero di ore non superiore alla metà del normale orario giornaliero.

Es. se la mia badante lavora 8 ore al giorno, la domenica avrà tutta la giornata libera, mentre posso pattuire un minimo di 4 ore di riposo in un altro giorno della settimana, esempio il giovedì).

Il riposo settimanale domenicale è irrinunciabile.

Qualora fossero richieste prestazioni di lavoro per esigenze imprevedibili e che non possano essere altrimenti soddisfatte, un uguale numero di ore di riposo non retribuito dovrà essere concesso al lavoratore nel corso della giornata immediatamente successiva.

Le ore lavorate durante il riposo settimanale domenicale (cioè durante le 24 ore settimanali di riposo consecutive), vengono retribuite con una maggiorazione del 60% della retribuzione oraria globale. Inoltre, è obbligatorio concedere un numero uguale di ore di riposo non retribuito il giorno seguente dalla prestazione (vedi: Lavoro straordinario festivo). 

Le ore lavorate durante il riposo settimanale non domenicale (cioè durante le 12 ore settimanali di riposo consecutivo), vengono retribuite con una maggiorazione del 40% della retribuzione oraria globale, a meno che tale riposo non sia goduto in altro giorno della stessa settimana diverso o da quello concordato da contratto.

Per le altre religioni

* La legge non dà diritto ad un giorno stabilito della settimana per l'osservanza religiosa (ad esempio il venerdì, per i musulmani), ma se il lavoratore professa una fede religiosa che prevede la solennizzazione di un giorno diverso dalla domenica, è possibile concordare un giorno alternativo alla domenica ("giorno di riposo compensativo") in fase di negoziazione del contratto.

(Fonte normativa: art.14 del CCNL domestico 2013)

 

Per saperne di più, Per saperne di più: Festività, Lavoro straordinario festivo, Retribuzione delle festività.

*********

CCNL UGL/CONFIMEA/FEDERTERZIARIO:

Le ore lavorate durante il riposo settimanale domenicale vengono retribuite con una maggiorazione del 40% della retribuzione oraria globale (vedi: Lavoro straordinario festivo). Inoltre, è obbligatorio concedere un numero uguale di ore di riposo non retribuito il giorno seguente.

Le ore lavorate durante il riposo settimanale non domenicalevengono retribuite con una maggiorazione del 30% della retribuzione oraria globale, a meno che tale riposo non sia goduto in altro giorno della stessa settimana diverso o da quello concordato da contratto.

(art. 12 del CCNL UGL/Confimea/Federterziario)

 

CCNL EBILCOBA:

Le ore lavorate durante il riposo settimanale domenicale(cioè durante le 24 ore settimanali di riposo consecutive)vengono retribuite con una maggiorazione del 60% della retribuzione oraria globale (vedi: Lavoro straordinario festivo). Inoltre, è obbligatorio concedere un numero uguale di ore di riposo non retribuito il giorno seguente.

Le ore lavorate durante il riposo settimanale non domenicale(cioè durante le 12 ore settimanali di riposo consecutivo) vengono retribuite con una maggiorazione del 40% della retribuzione oraria globale, a meno che tale riposo non sia goduto in altro giorno della stessa settimana diverso o da quello concordato da contratto.

 (art. 15 del CCNL Ebilcoba)